Io, cipolla mascherata ho finalmente cominciato con la prima parte della rivoluzione. Il primo episodo é la liberazione della zucca. Ho salvato la zucca dai maltrattamenti del mercato e l'ho portata nel mio nascondino che é nel paese della pasta fatta in casa. Non ci credete, ma la zucca contentissima, si é fatta in otto pezzi e un'ottavo si é pelato. Tutto nudo si é buttato in un bagno di acqua caldissima per bollire. Il bagno la ha fatto rilassare così tanto che é diventata tutta molle. Rilassata e molle ha  avuto il coraggio di cominciare la rivoluzione della pasta. Sì, lei ha deciso di trasformarsi in una pappa, per poi nascondersi nella farina. Per non avere troppa sete nella farina, le ho messo un pò di acqua nella farina. Ben ammassata nella farina con tutta l'acqua (si, 1/8 di zucca, 500 grammi di farina e 2dl di acqua) hanno trasformata la zucca in pasta di zucca. La rivoluzione é proseguita su una tavola di legno. Ma purtroppo non l'ho più vista, da quando che la zucca trasformata in pasta di zucca.
Oggi la pasta di zucca é ripasata dalla mia tana nel paese di della pasta fatta in casa. Tutta contenta mi ha mostrato la sua nuova acconciatura. Era bellissima, la acconciature tagliatella le stava proprio bene, ma era un pò secca. Così abbiamo deciso di ammorbidirle le tagliatelle in acqua bollente. Dopo 5 minuti di acqua bollente le tagliatelle tutte morbide le ho passato un balsamo di zucca. Così la zucca é stata liberata dalla schiavutò del mercato é stato rimessa nel piatto dorato. Questo é il mio compito, la mia rivoluzione, liberare tutto dai negozi, dai mercati, per portarle ad una vita piena di soddisfazioni.

DSCN0985

DSCN0989